giovedì 21 aprile 2016

Perchè i cani russano?

Perché i cani russano?
Dalle allergie all'obesità, sono molteplici le cause che portano i nostri amici a quattro zampe a russare esattamente come gli esseri umani.
"Anche se in alcuni cani il russamento è un aspetto normale, può essere segno di qualcosa che non va", ha detto Kwane Stewart, veterinario a capo della American Humane Association. "I cani hanno bisogno di un sonno ristoratore, proprio come noi, per essere in buona salute. Entrano addirittura in fase REM. Se il russare è persistente e talmente forte da svegliare il nostro amico dal sonno, forse è il caso che venga visitato da un veterinario". 
Ma c'è una buona notizia: molti di questi problemi si possono facilmente correggere. 
Ecco di seguito le dieci cause più comuni per cui gli animali russano. 

Ostruzione. Se il nostro cane ha qualcosa che intasa naso o gola, potrebbe impedire una corretta respirazione e causare russamento. 

Anatomia. Alcune razze sono più inclini a russamento di altre. Cani con nasi molto corti, come carlini, bulldog o boston terrier, hanno spesso problemi di respirazione notturna. Queste razze brachicefale devono spesso fare sforzi maggiori per respirare. Sarebbe corretto chiedere consiglio al proprio veterinario per eventuali interventi chirurgici risolutivi. 

Allergie. I cani possono sviluppare allergie proprio come noi, a polvere, polline, profumi o altri animali: ciò può portare a costrizione nasale e a russamento. 

Obesità. Secondo recenti studi della Association for Pet Obesity Prevention (APOP), più della metà della popolazione canina è in sovrappeso. Se il nostro cane ha preso qualche chilo, un maggior tessuto nella gola o il collassamento degli anelli tracheali possono bloccare il passaggio dell'aria. Farmaci. Alcune medicine, come antidolorifici, rilassanti muscolari e tranquillanti possono distendere il nostro cane così tanto da allentare i muscoli della gola, causando russamento. 

Problemi dentali. Ascessi dentali o gonfiore nella cavità orale sono causa principale di russamento. Se non trattata, un'infezione può diffondersi in tutto il corpo dell'animale, causando problemi molto seri. 

Fumo passivo. Abbiamo forse bisogno di un altro motivo per smettere di fumare? "Molte persone prendono sottogamba gli effetti che il loro vizio ha nella vita di un animale", ha dichiarato il veterinario georgiano Kaylin Touché. "Proprio come le persone, il fumo passivo può danneggiare l'apparato respiratorio del cane, causando asma, bronchite e russamenti". 

Malattie fungine. Il russamento può essere il risultato di una malattia fungina chiamata aspergillosi, innescata da muffe presenti su fasci d'erba, fieno, paglia o polvere. Il fungo può entrare attraverso le pareti umide del naso e causare starnuti, gonfiore, scolo nasale e russamenti.

Rinite. I cani possono avere il raffreddore proprio come noi, e ovviamente ciò causa naso chiuso. Le membrane del muco possono infiammarsi o irritarsi per via di infezioni, funghi, traumi o altre cause. Questo può portare a sintomi che includono scolo nasale, starnuti, russamenti e respiro difficoltoso. 

Posizione di riposo. Anche soltanto la posizione in cui si mette a dormire può causare russamenti. I cani che stanno in posizione supina sono più propensi a russare rispetto a quelli che si rannicchiano e dormono sulla pancia. Insomma, ecco l'ennesima riprova che i nostri amici a quattro zampe sono proprio come noi, pregi e difetti!

(Fonte: http://trovalazampa.corriere.it)


Nessun commento:

Posta un commento