venerdì 12 agosto 2016

Un angelo ... Lucky


E' dal 26 ottobre 2012 Lucky non è più tra noi e nel mio cuore rimarrà un vuoto immenso. 
Chi ha letto l'appello sul blog e chi ha seguito la vicenda su Facebook conosce tutta la storia di questo sfortunato cagnolone  che venne investito sull'autostrada, salvato per miracolo operato d'urgenza alla frattura  causata dall'incidente e operato nuovamente dopo alcune settimane per riparare ai danni disastrosi causati dal primo intervento.
I fatti si riassumono in poche parole ...
Lucky  fu investito sull'autostrada, immediatamente soccorso da noi volontari fu trasportato presso l'ambulatorio della ASL dove venne sottoposto a intervento chirurgico per ristabilire la frattura causata dall'impatto con l'automobile che lo aveva investito. Dopo l'intervento rimase in degenza presso lo studio veterinario fino a lunedì 28 ottobre, il giorno in cui sarebbe stato assegnato al canile.
Per evitargli la reclusione del canile chiesi al veterinario della ASL di poterlo tenere in custodia fino a quando non gli avrei trovato una sistemazione definitiva con adozione. Il veterinario acconsentì e riuscii a trovare per Lucky una sistemazione provvisoria presso una pensione per cani dove lui poteva stare libero nel giardino per tutto il giorno. Ovviamente tutti i giorni ero lì a coccolarlo e a verificare il suo stato di salute!  
Con il trascorrere del tempo e già durante la prima settimana,  mi resi conto che l'intervento chirurgico e l'applicazione del ferro esterno stavano causando seri danni alla zampa di Lucky ... nonostante le rassicurazioni del sanitario che lo avevano operato i miei dubbi non andavano via, soprattutto quando vedevo Lucky dolorante mentre dai fori praticati per posizionare il ferro fuoriusciva una sostanza sanguigna maleodorante ... per il veterinario era tutto normale!
Mi ero affezionata tantissimo a Lucky e decisi di tenerlo con me nonostante avessi pubblicato gli appelli di adozione. La sua sventura aveva preso tutta me stessa e davanti ai miei occhi c'erano soltanto i suoi occhi e la sua ferita ... I giorni erano trascorsi in fretta e il periodo di stallo era finito. Fui costretta ad affidarlo momentaneamente al canile non essendo riuscita a trovare altro posto che potesse ospitarlo. Ero alla ricerca di un terreno con box in affitto e fino a quando non sarei riuscita a trovarlo non avevo per Lucky altra soluzione. A casa sarebbe stato impossibile portarlo trattandosi di un cane che voleva stare all'aperto e considerata la presenza in casa di altri 3 cani e 2 gatti.
Lucky fu accettato benissimo dai volontari del canile e mi presi l'impegno di occuparmi di lui .... ma continuavo ad essere estremamente preoccupata per la sua zampa che peggiorava! Dopo alcuni giorni decisi di portare Lucky a controllo presso una clinica veterinaria a mie spese! I miei dubbi risultarono reali e la situazione in cui si trovava Lucky era inverosimile! L'intervento alla zampa era stato fatto male e Luky fu costretto a subire la rimozione del ferro che gli era stato applicato durante il primo intervento. 
In un momento successivo e soltanto dopo una cura forte di antibiotici, decisi di sottoporlo ad un nuovo intervento per consentirgli di poter camminare con quella zampa piegata in due.
Il secondo intervento realizzò il miracolo in cui tanto speravo insieme ai sanitari della clinica! Dopo alcuni giorni Lucky finalmente era riuscito a camminare con la zampa che fino a quel momento era stato costretto a tenere piegata ... ed era contento .... Tutti noi eravamo felici al punto di piangere dalla gioia ... Ricordo che quella sera, quando lo vidi per la prima volta poggiare la zampa a terra e poi correre nel cortile, gli corsi dietro piangendo dalla gioia per abbracciarlo forte ... lui mi guardava e correva di nuovo ... Insieme a me erano commossi anche i volontari del canile e ci guardavamo increduli!
Improvvisamente il giorno dopo mi sono ritrovata a piangere in un modo straziante, a non credere a quanto era accaduto  ... e insieme a me piangevano i miei amici volontari del canile .... 
Per una torsione gastrica Lucky comimciò a stare male e fu immediatamente portato in clinica ... ma non c'era più nulla in cui sperare ... Lucky era morto durante il trasporto ....




Buon viaggio Lucky .... nei giardini del cielo potrai correre a 4 zampe mentre i tuoi occhi rimangono qui incisi nella mia mente e nel mio cuore ... 
Ancora una volta il destino è stato più forte di noi.  





















Riporto di seguito gli aggiornamenti su Lucky lasciati su Facebook nell'album dedicato a lui: